Prenotate un volo per Barcellona | Finnair Italia

Voli per
Barcellona

Il tuo viaggio inizia qui

Tipo di viaggio
Andata e ritorno
Da
A
(Tutti)
Passeggeri e classe
1
, Tutte le classi di viaggio
Data di partenza
Data di ritorno
Prezzo per adulto da

Guida di viaggio: Barcellona

Una delle più grandi città d'Europa, Barcellona, capoluogo della Catalogna, offre il giusto equilibrio tra il trambusto di una metropoli moderna e l'atmosfera rilassata e festosa per cui la Spagna è rinomata. La nostra guida di viaggio Finnair su Barcellona può aiutarvi a trarre il massimo di entrambi gli aspetti. Con una storia che risale all'epoca romana, la città è ricca di attrazioni storiche per i viaggiatori più entusiasti. Tuttavia, Barcellona è anche un moderno paesaggio urbano con viali verdeggianti nei quali si inseriscono marchi internazionali, il tutto accompagnato dalla vivace popolazione del capoluogo catalano sulle rive del Mediterraneo.

Sagrada Família: l’opera più importante di Antoni Gaudí, questo capolavoro dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO è in costruzione da quasi 130 anni, e lo è ancora oggi. Nonostante la presenza della gru, questa imponente chiesa cattolica romana attira milioni di ammiratori ogni anno ed è di gran lunga l’attrazione più popolare di Barcellona. L'influenza di Gaudí è evidente in tutta la città di Barcellona con i suoi monumenti che impreziosiscono la città, comeLa Pedrera con il suo strano aspetto ondulato e il magnifico Parque Güell arroccato nella parte alta della città.

La famosa strada Las Ramblas costituisce il fulcro di qualsiasi viaggio turistico a Barcellona ed è l'epicentro di tutte le attività della città. Si estende a sud-est fino al mare, con i suoi alberi alti e frondosi che proiettano la loro gradita ombra sui pedoni che possono gustare un gelato o godersi la brulicante vita di questa zona così vivace. La parte finale delle Ramblas offre la vista del Montjuïc, la collina verde proprio dietro la città. Una salita non troppo ardita compensa i turisti più audaci con una vista mozzafiato sulla città e sul mare. Tornati in città, potrete esplorare le stradine tortuose del Quartiere Gotico, piene di gente del posto e i rumori dei caffè e dei bar sempre affollati. Per una pausa all'insegna del verde, spingetevi al Parc de la Ciutadella dove i barcellonesi si rilassano nel pomeriggio tra i lussureggianti giardini di questa ex cittadella.

Montserrat: questa montagna dentellata (caratteristica che le conferisce il nome) si trova a 40 km a nord-ovest da Barcellona. Primo parco nazionale della Spagna, gli escursionisti e gli alpinisti potranno ammirarne le bellezze naturali con una gita di una sola giornata.

Girona: in una piacevole ora di treno si potrà ammirare l’architettura medievale che abbonda in questa città. Visitate il Teatro e il Museo ufficiali di Dalí per approfondire la vita di questo artista surrealista famoso in tutto il mondo.

Tour enologici e scoperta del Cava: a nemmeno 50 km da Barcellona si trova la regione vinicola di Penedès. Visitate i numerosi vigneti e gustate i prodotti delle ricche terre catalane.

La Costa Brava: tutti conoscono La Barceloneta, ma allora perché non andare alla scoperta di un’altra spiaggia, per riposarsi e rilassarsi? A nord-est di Barcellona, a Girona, vi è la regione della Costa Brava: una catena di spiagge e città bellissime come Blanes e il triangolo delle località di Salvador Dalí.

I Pirenei: ideali per escursioni a piedi, a cavallo, in mountain bike e molto altro, i Pirenei sono un autentico parco avventura della natura. Abbastanza vicini per un'escursione in giornata, queste vette panoramiche che risvegliano lo spirito più avventuroso meritano, in realtà, almeno qualche giorno.

In barca a vela sul Mediterraneo: essendo una città di mare, non mancano imbarcazioni, grandi e piccole, pronte a farvi salpare per il Mediterraneo con il vento tra i capelli. Che sia per un giorno solo o per un'avventura più lunga, molti operatori hanno la propria sede a Barcellona.

La Rambla, la strada più famosa di Barcellona, con le sue numerose strade laterali, è una tappa imperdibile. Lì attorno, potete acquistare souvenir e ammirare le piccole boutique che vendono marchi locali e internazionali.

Scendete verso il mare e troverete Maremagnum, il centro commerciale di punta di Barcellona, sospeso sul porto che ospita tutte le principali marche.

I mercati locali sono sparsi per tutta la città, soprattutto nelle aree della Ciutat Vella (la città vecchia) e dell’Eixample. Famosissima, La Boqueria (in fondo alla Rambla) offre prodotti per i turisti e per la gente del posto, mentre nei mercati più piccoli si possono trovare selezioni più specifiche di prodotti.

Non sorprende che a Barcellona sorgano molti negozi di design, data la sua lunga storia artistica. Passeggiate lungo la principale via dello shopping della città, il Passeig de Gràcia, per le eleganti boutique di alta moda, oppure dirigetevi verso la zona di Gràcia per trovare le ultime novità e le migliori proposte dei giovani designer.

Per un'esperienza di shopping più tradizionale, c’è El Corte Inglés, la catena di grandi magazzini più rinomata del Paese. Con i suoi cibi gourmet, la moda e qualunque altro articolo possiate desiderare, si trovano in tutta la città.

Mangiare e bere a Barcellona significa scegliere tra le numerosissime alternative che la città offre, combinando sapori spagnoli e tipici catalani. Traendo ispirazione dalla terra e dal mare, l’offerta gastronomica di Barcellona è variegata e deliziosa.

Paella: un piatto a base di riso servito nella sua padella tipica. Vi sono molte varietà per quasi tutti i gusti, ma la più popolare è quella con il pesce.

Cava: prodotto poco fuori Barcellona, questo spumante dissetante è assolutamente da provare.

Sangria: un classico spagnolo. Impareggiabile nei pomeriggi più caldi.

Pa amb tomàquet: pane e pomodoro, un delizioso spuntino offerto in qualsiasi ristorante.

Escudella: stufato catalano di carne, fagioli, pasta e patate.

Exqueixada: una famosa insalata con baccalà, peperoni, cipolle, olive e pomodori.

Crema catalana: un dolce simile alla crema pasticciera che ricorda la crème brûlée.

Mel i mató: formaggio di capra fresco irrorato con un filo di miele.

Tapas: disponibili in qualsiasi punto della città fungono da spuntino in ogni momento della giornata.

Melindros: spesso serviti con una tazza di cioccolata calda, questi biscottini leggeri sono una dolce risposta ai numerosi piatti salati della gastronomia locale.

Il miglior modo per muoversi a Barcellona è un mix tra passeggiate e l'utilizzo dell'efficiente sistema metropolitano.

Metropolitana: 11 linee coprono l’intera città e servono tutte le principali destinazioni turistiche. Viaggiare in metro è relativamente conveniente ma è bene essere consapevoli dell’ambiente circostante, come in qualunque altra grande città.

Autobus: gli autobus pubblici sono attivi sulle strade principali, sia in pieno centro che in periferia.

Bicicletta: i percorsi ciclabili stanno diventando sempre più comuni a Barcellona ma percorrere le strade affollate del centro città può essere difficile, specialmente in condizioni di forte traffico.

A piedi: Barcellona è una città grande e abbastanza estesa. Passeggiare va benissimo nella propria zona di interesse, ma per gli spostamenti più importanti, è consigliabile la metro o l’autobus.

Taxi: i taxi sono numerosi e generalmente sicuri. Chiedere sempre di attivare il tassametro.

Valuta: Euro (€).

Elettricità: 220 V, 50 Hz, presa di tipo C europea.

Mance: non obbligatorie, ma ben accette.

Pagamento con carta di credito: accettato praticamente ovunque. Nei mercati potrebbe essere richiesto il contante.

Fuso orario: CET / UTC+1.

Acqua:  potabile, acqua in bottiglia disponibile ovunque.

Aeroporto di Barcellona (BCN)

L'aeroporto si trova 13 km a sud-ovest di Barcellona.

  • Voli Finnair: terminal 1
  • Le operazioni di check-in iniziano 2 ore prima della partenza
  • Le operazioni di check-in chiudono 45 minuti prima della partenza


Passato alla pagina: Barcellona